Dalila Micaglio

Dalila Micaglio

per lavoro e per vocazione scrivo e imprimo, nero su bianco, le idee degli imprenditori, tirando fuori la personalità dei brand e dando loro una voce chiara e riconoscibile.

BLOG PER AZIENDE: COME CREARE CONTENUTI EFFICACI E MIGLIORARE LA TUA WEB REPUTATION

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Blog per aziende cercasi. E Copy Island risponde: ecco informazioni e consigli pratici su come curare e gestire un blog realmente efficace e che ti porta risultati concreti e duraturi.

DAL DIARIO ALLO STRUMENTO DI MARKETING

Il blog nasceva alla fine degli anni ’90 per poi diventare una vera e propria moda in Italia nei primi dieci anni del 2000 con l’esplosione di piattaforme per la gestione gratuita del blog personale come MySpace, Blogger e WordPress. Il blog nasceva dalla necessità sempre più impellente di condividere pensieri su particolari tematiche e trovava la sua forza proprio in questo: la possibilità di far circolare liberamente la propria visione del mondo e le proprie idee. Da diario virtuale a spazio web in cui condividere tutorial e consigli, il blog si è trasformato – nel tempo – in un importante strumento di marketing per le aziende.

Infatti, aziende e liberi professionisti, dedicano una sezione specifica del proprio sito web al blog aziendale per comunicare con l’esterno e con i propri potenziali clienti.

COSA NON È UN BLOG AZIENDALE

Un blog aziendale non è un contenitore in cui parlare di quello che interessa a te. Infatti, all’interno del blog aziendale non bisognerebbe parlare di argomenti che “ti piacciono” o che “secondo te sono importanti”. Al contrario, i blog post della tua attività commerciale dovrebbero essere incentrati su argomenti specifici, studiati appositamente sul tuo target di riferimento e sul tuo mercato.

Blog aziendale: l’importanza del piano editoriale e degli obiettivi prestabiliti

 

Abbiamo definito il blog aziendale un vero e proprio strumento di marketing che le aziende utilizzano per comunicare con i potenziali clienti, aumentare la propria web reputation e la propria autorevolezza. Così, è facile comprendere quanto sia importante: definire gli obiettivi.

Per prima cosa dovrai chiederti: “perché voglio creare un blog aziendale?”, “Cosa voglio raggiungere?”

Tra gli obiettivi precipui di un blog ci sono:

-aumentare l’autorevolezza nel proprio settore di riferimento

-aumentare le visite al sito web

-migliorare la propria web reputation

-creare un filo conduttore con il lettore e portarlo, nel tempo, a fidarsi di te

PRIMA GLI OBIETTIVI, POI IL CALENDARIO EDITORIALE

Una volta che gli obiettivi ti saranno chiari dovrai chiederti: “chi è il mio pubblico?” “Chi è il target che voglio colpire e come posso essergli realmente utile?”

Dopo questa prima analisi si passa a redigere il cosiddetto “calendario editoriale”. Ossia, una sorta di promemoria in cui vengono elencati gli argomenti che si ha intenzione di toccare all’interno del proprio blog.

Attenzione, però: vale sempre la regola per cui è necessario verificare e studiare gli argomenti che interessano concretamente i tuoi lettori.

Come puoi fare questo? Analizzando a fondo il tuo mercato di riferimento e analizzando le domande che gli utenti rivolgono ai motori di ricerca per intercettare realmente il loro interesse.

UTILIZZA GOOGLE TRENDS

GOOGLE TRENDS PER IL BLOG AZIENDALE

Tramite questo strumento gratuito e di facile utilizzo che Google ti mette a disposizione potrai verificare se gli argomenti che avevi pensato di trattare nel tuo blog sono effettivamente di reale interesse per il popolo del web. Inoltre, potrai comparare diversi argomenti e vedere in che direzione va il trend nel tuo mercato specifico.

Naturalmente, questo è solo il primo passo per la definizione del calendario editoriale.

Per curare e gestire un blog aziendale, in grado di rispondere prontamente ai tuoi obiettivi, è necessario, tra le altre cose:

  • individuare le parole chiave (keywords) più cercate intorno a un determinato tema (topic)
  • individuare il tone of voice e il modo in cui parlare con i tuoi potenziali lettori
  • individuare argomenti di pubblico interesse, ma che – allo stesso tempo – siano trattati da una prospettiva originale e non facilmente reperibile da qualsiasi altro sito web.

Insomma, creare un blog aziendale e gestirlo nel migliore dei modi è un vero e proprio lavoro da compiere tramite diverse fasi e con una strategia ben definita a monte. Proprio perché dà i suoi frutti, reali e concreti, nel tempo e ti aiuta a raggiungere i tuoi obiettivi.

 

VUOI AFFIDARMI LA CURA E LA GESTIONE DEL TUO BLOG E RAGGIUNGERE I TUOI OBIETTIVI?

DALILA MICAGLIO- GESTIONE BLOG PER AZIENDE

VAI QUI

VUOI PRIMA SCHIARIRTI LE IDEE E PARLARMI DELLE TUE NECESSITÀ?

per te la prima consulenza è gratuita: CLICCA L’ICONA WHATSAPP e fissiamo una call!

Ti potrebbe interessare

SCRITTURA PERSUASIVA

Scrittura persuasiva: ecco come “cambia la prospettiva” nel lettore

Scrittura persuasiva cercasi: Copy Island risponde! Alla base di ogni strategia di marketing c’è la volontà di vendere qualcosa. Allo stesso modo, alla base di una comunicazione che funziona c’è l’esigenza di portare il cliente a compiere un’azione. Per portare

COPYWRITER FIRENZE

COPYWRITER FIRENZE: ECCO I SERVIZI DI COPYISLAND

COPYWRITER FIRENZE: SEI ALLA RICERCA DI UN PROFESSIONISTA CHE CURI I TUOI TESTI AZIENDALI? SE SEI UN IMPRENDITORE O HAI UN’ATTIVITÀ COMMERCIALE A FIRENZE HO QUALCOSA DI GRANDIOSO DA COMUNICARTI CARO IMPRENDITORE, SONO DALILA MICAGLIO E SONO QUI PER FARTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top
Ricevi le ultime news

Iscriviti al Blog e ricevi tutte le nuove pubblicazioni

Copywriting quiz

Quanto ne sai e cosa dovresti migliorare?

Open chat
1
Mi racconti della tua attività? Sto già prendendo nota...